Bottega del vino Dolcetto di Dogliani

Logo Dogliani Foto illustrativa
 

IL DOLCETTO


La nostra terra è conosciuta per quest'uva, il dolcetto, che proprio in questa zona riesce a sviluppare dei vini straordinari per complessità, struttura ed equilibrio. Chi non la conosce non sa quanto difficile e capricciosa sia e quanta dedizione e pazienza ci voglia per coltivarla.
Ma noi siamo nati qui, la frequentiamo da sempre e da sempre siamo stati educati ad averne cura. Il risultato è un vino particolare che si distingue nei suoi caratteri costitutivi e che al di sotto della sua immediatezza rivela caratteri complessi e intriganti.

"A Dogliani – hanno scritto - il frutto non è quello diretto che altrove ti riserva il vitigno imbavagliato da una vinosità monocorde, ma è invece capace di espressioni aromatiche inconsuete, i tannini, nei casi migliori, hanno doti di allungo inimmaginabili, nella struttura sono vini che conducono a Dogliani più che al dolcetto, sono vini completi, ricchi ma naturali che sentono le differenze di terroir. Infine a Dogliani le capacità evolutive del dolcetto e le sue declinazioni sono diverse, dopo qualche anno, quando il frutto ha perso di importanza affiora una nota minerale e di sottobosco diversa da quella delle altre denominazioni".

Come mai un vino così particolare?
Proviamo a spiegarvelo conducendovi fra i segreti dell'uva, del clima, dei terreni e del lavoro dell'uomo.